Il biancorosso Finelli campione italiano master

I risultati dell'Atletica Grosseto Banca Tema ai Campionati Italiani Master di Arezzo

Ancora una vittoria per Maurizio Finelli. Il portacolori dell’Atletica Grosseto Banca Tema è campione italiano master degli 800 metri, per la quinta volta in carriera. Ad Arezzo il biancorosso trionfa al debutto nella categoria SM40 con una gara da protagonista: sempre in controllo nella prima parte, poi all’inizio dell’ultima curva decide di far partire la sua progressione all’esterno. Sul rettilineo riesce a staccare inesorabilmente tutti gli avversari e può esultare per il pokerissimo, tagliando il traguardo a braccia alzate in 2’05”75 davanti al campione uscente, il friulano Francesco Nadalutti, secondo in 2’06”26. E così celebra il suo quarto titolo tricolore all’aperto, che è il primo nella sua nuova fascia di età dopo quelli già ottenuti tra gli SM35 a Cassino nel 2015, quindi a Orvieto nel 2017 e sempre ad Arezzo nel 2018, mentre due anni fa si era imposto anche nella rassegna indoor di Ancona. Prosegue la collezione di successi per il mezzofondista nato a Torre del Greco, in provincia di Napoli, ma ormai grossetano di adozione e militare dell’Aeronautica. Nelle scorse stagioni l’atleta classe 1980 si è tolto pure la soddisfazione di salire sul podio internazionale, conquistando l’argento ai Mondiali master indoor del 2017 a Daegu, in Corea del Sud, poi ha sfiorato la finale ai Mondiali all’aperto nel 2018 e si è piazzato sesto agli Europei del 2019.

In tutto la squadra maremmana, ai campionati italiani master di Arezzo, festeggia tre medaglie. Nei 400 ostacoli SM40 arriva in seconda posizione il coetaneo Federico Fedi, con il tempo di 59”52. Poi entrambi gli alfieri biancorossi conducono la staffetta 4x400 dell’Atletica Grosseto Banca Tema al terzo posto SM40. Un quartetto lanciato da Giuseppe Acampa, che cede il testimone a Marco Gaggioli, invece la terza frazione è affidata a Maurizio Finelli per chiudere con Federico Fedi in 3’51”16. A livello individuale Marco Gaggioli finisce nono sui 200 SM40 in 25”37. Sulla stessa distanza dei 200 metri Luigi Spaggiari corre in 38”50 con forte vento contrario (-2.9) ed è diciannovesimo nella gara SM60.

Atletica Grosseto Banca Tema

12/10/2020

Atletica Grosseto