Bigazzi si supera: record personale verso Rovereto

Il martellista grossetano migliora il suo primato di quasi due metri, sarà in gara a Rovereto

Ancora un grande risultato di Lorenzo Bigazzi. Sempre più lontano il martello del lanciatore grossetano, che si è migliorato nettamente sulla pedana di Livorno. Il giovane maremmano, 19 anni compiuti da pochi giorni, è arrivato fino alla misura di 63.65 per un progresso di quasi due metri in un colpo solo. È la ciliegina sulla torta, in una stagione che l’ha visto ancora una volta protagonista a livello nazionale con il sesto posto ai campionati italiani under 20 di Grosseto, dopo essersi piazzato quinto l’anno scorso. In tutte le ultime tre gare disputate con l’attrezzo di categoria, quello da 6 kg, ha oltrepassato i 61 metri dimostrando così il salto di qualità messo a segno sotto la guida del tecnico Francesco Angius, che lo segue al campo Zauli.

Nel weekend ci sarà un’altra soddisfazione per Bigazzi. Infatti si è qualificato per i campionati italiani assoluti, la massima rassegna nazionale che si svolge a Rovereto, in Trentino, grazie al titolo regionale vinto alla fine di maggio e al primato personale di 55.05 con il martello dei “grandi” da 7,260 chilogrammi. Sarà in gara con la maglia della sua attuale società, la Libertas Livorno, domenica pomeriggio dalle ore 16.15 con diretta video streaming su www.atletica.tv. Al femminile per l’Atletica Grosseto Banca Tema era riuscita a conquistare il pass tricolore sui 3000 siepi anche la 17enne Elisa Napolitano, costretta però a rinunciare per un recente infortunio.

25/06/2021

Atletica Grosseto


Atletica Grosseto Banca Tema